La voce rivelatrice:laboratorio sulla voce parlata

Principesse rebeccaDau

 La voce rivelatrice:

laboratorio sulla voce parlata

28 aprile 2018  Bosa

v.Lungo Temo de Gasperi 71

orari:9,30-12,30   14,30-18,30

docente Magdolina Koczka,insegnante di tecnica vocale e fisiologia della voce presidente dell’associazione Atelier Euridice

La voce è l’espressione più profonda e meno consapevole della propria personalità. Offre un’immagine istantanea  di noi a chi ascolta, non solo di ciò che si vuol dire ma anche del nostro benessere psicofisico e dei pensieri inespressi. Chi sa ascoltare, può conoscere attraverso la voce un mondo nascosto e lasciarsi stupire.Imparare ad osservare la voce ,la propria e quella degli altri, seguendo segnali a cui mai abbiamo fatto caso, oppure  usarla secondo dei criteri nuovi,  significa intraprendere un percorso  divertente  che ci porta non soltanto a migliorare la resa, ma anche  la salute vocale e la precisione, quindi  l’efficacia della  comunicazione.

Il suono vocale è un sistema complesso, profondamente correlato alle nostre strutture biologiche; l’emissione non è l’esclusiva attività di una specifica regione corporea, ma è un evento che si può relazionare con l’intera struttura della persona, sui piani fisiologico, psichico, emozionale, nelle loro manifestazioni più profonde oltre il confine della consapevolezza.

L’insegnanTe Magda Koczka ci guiderà nel percorso di conoscenza e di miglioramento della funzionalità vocale .

 Magdolna Koczka, soprano d’origine ungherese, ha intrapreso i suoi studi di canto dall’età di 16 anni nella Scuola Civica di Budapest, presso il Conservatorio Béla Bartók, laureandosi parallelamente in scienze politiche. In seguito si è specializzata nell’esecuzione della musica antica. Oltre al canto classico, ha seguito corsi  di canto moderno e di canto armonico (overtones) e approfondito le conoscenze didattiche avvicinandosi ai vari metodi :psicofonia, metodo Tomatis, vox mentis, metodo Kodàly. Attualmente sta frequentando il master italiano di metodo funzionale a Lichtenberg, in Germania.Dal 1986 fino a1 1994 ha lavorato presso la Filharmonia di Budapest. Nel 1993-1994  ha fatto parte di un gruppo professionista specializzato nella musica barocca, i Madrigalisti di Budapest. Negli anni 1990-1992 ha collaborato in modo continuativo con il Coro della RAI di Torino.  In Italia dal 1996 ha fatto parte di numerosi formazioni professionisti sia come solista che corista.La sua attività come concertista-solista risale al 1994. Il suo repertorio principale era composto dalla musica tardo rinascimentale e barocca in esecuzione filologica, dalla musica cameristica dei grandi autori della lirica italiana da Rossini a Menotti con accompagnamento di pianoforte, dalla liederistica in lingua tedesca e, naturalmente, dai brani di autori ungheresi. Con questo materiale musicale ha eseguito centinaia di concerti in Ungheria, in Giappone negli Stati Uniti ed in Italia. Oltre ai programmi cameristici,nel suo repertorio troviamo le parti del soprano negli oratori, cantate e brani sacri con orchestra di vari autori, da Monteverdi a A.L.Webber.  Dopo 20 anni di attività solistica nel 2014 si è ritirata dalle scene.Dal 1996 svolge  un’intensa attività didattica, prestando lezioni di tecnica vocale privatamente e presso varie associazioni musicali e scuole civiche in tutta Italia,  avvalendosi della collaborazione di medici specializzati su territori confinanti con la didattica del canto. Organizza laboratori e seminari sia sulla voce parlata sia su quella cantata con l’Associazione Atelier Euridice, fondata da lei nel 2012.

https://it-it.facebook.com/ateliereuridice

Minimo di partecipanti:sette persone

Il costo del corso è di 50,00 in favore dell’Associazione Atelier Euridice più 10,00 di iscrizione all’Associazione Olistica  Miva

Sono aperte le iscrizioni

miva.olistica@gmail.com         Raffaella Stellione    3333084462

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *